DISCARICA ABUSIVA: DUE DENUNCE

Gazzetta  * 18 maggio 2005 *  Torna indietro...  Chiudi la pagina web (gazzetta)

VEGLIE. Due fratelli nei guai per una discarica abusiva. In una cava, situata nelle campagne di Nard˛, in localitÓ Grottella, sarebbe stato smaltito di tutto. Gli agenti del Corpo forestale dello Stato vi hanno trovato rifiuti, pericolosi e non, provenienti da demolizioni edili. In particolare, all'interno della cava, c'erano lastre di eternit, pneumatici, elettrodomestici fuori uso, materiale ferroso e scarti di giardinaggio. Ma gli agenti del comando stazione del Corpo forestale di Gallipoli hanno trovato anche dell'altro. All'interno della cava c'erano anche dieci carcasse di autoveicoli: Ŕ impossibile risalire al proprietario perchÚ prive di targa e di numero di telaio. La maxi discarica Ŕ stata scoperta nel corso di un controllo. Gli agenti si sono trovati di fronte ad una cava, senza recinzione, di circa 4.100 metri quadrati con una profonditÓ media di dieci metri quadrati. Gli accertamenti svolti con le mappe catastali alla mano, hanno permesso di risalire ai proprietari del terreno. Si tratta di due fratelli di Veglie, lui di 54 anni, lei di 48: entrambi sono stati denunciati per aver realizzato una discarica abusiva all'interno di una cava.