Carcere a vita per i due sardi della strage della Grottella

stampa - torna - chiudi...

da: Gazzetta del Mezzogiorno, 4 maggio 2002 * "Gazzetta" 

Sette ore di camera di consiglio per il massacro dei vigilantes a Copertino
Strage, i due sardi all'ergastolo

Carcere a vita per i cognati sardi trapiantati nel Salento. Dopo sette ore di Camera di consiglio, Pierluigi Congiu e Gianluigi De Pau, sono stati riconosciuti colpevoli della Strage di Copertino.
Il verdetto, pronunciato dal presidente della Corte d'assise, Elio Romano, stato accolto senza battere ciglio dai due imputati. Composta anche la reazione dei familiari, sempre presenti in aula. I legali dei condannati ricorreranno in Appello, dopo che, tra novanta giorni, potranno prendere visione del dispositivo della sentenza.
Datato 6 dicembre del '99, nell'assalto ai due furgoni portavalori della Velialpol, persero la vita tre guardie giurate.